Settore Agricolo

Biodiversità vegetale

Relazione fra specie vegetali somministrate a quelle bovine e qualità del latte. Biodiversità vegetale.

Introduzione al corso

Se sei inserito in un'azienda di produzione, sia essa zootecnica o di trasformazione e vuoi acquisire conoscenze legate alla relazione esistente fra specie vegetali somministrate a quelle bovine e qualità del latte, abbiamo ciò che fa per te. Il nostro corso di formazione ti offre gli strumenti conoscitivi necessari per raggiungere i tuoi obiettivi, puntando alla valorizzazione della biodiversità vegetale dei prati di aree di montagna.

Requisiti d'accesso

Il corso si rivolge a imprenditori, soci, dipendenti e coadiuvanti di aziende agricole iscritte all'anagrafe regionale delle aziende agricole dell'Emilia Romagna. E’ consentita la frequentazione dei corsi anche a partecipanti che intendono provvedere in proprio al pagamento pro quota dell’intero costo del corso.

Cosa imparerai

Il percorso, della durata di 16 ore, con esercitazioni ed osservazioni in campo o virtualivisite, nel pieno rispetto delle disposizioni in materia di contenimento della diffusione del COVID - 19, affronta i seguenti argomenti:  

Concetti di biodiversità, biodiversità vegetale, prati polifiti, composti delle specie vegetali e trasferimento nel latte
  • concetti di biodiversità;
  • biodiversità vegetale e prati polifiti;
  • composti delle specie vegetali e trasferimento nel latte.
Alimentazione delle bovine e qualità del latte
  • strategie di foraggiamento;
  • metaboliti secondari delle piante: passaggio di polifenoli e terpeni;
  • unifeed vs erbe polifite.
Assicurazione qualità e competitività
  • approcci per la tracciabilità e tutela delle produzioni di qualità, metabolomica;
  • certificazioni DOP, IGP e STG;
  • frodi e contraffazioni.
Sopralluogo presso una realtà significativa di montagna
  • esempio di applicazione della biodiversità foraggiera per la qualità delle produzioni casearie.

Calendario Corso

Risultati che otterrai

Il corso intende fornire conoscenze legate alla relazione esistente fra specie vegetali somministrate alle bovine e qualità del latte, valorizzando la biodiversità vegetale dei prati di aree di montagna. Lo scopo è quindi quello di integrare competenze relative agli aspetti qualitativi, a fianco di quelli quantitativi, delle produzioni casearie.

Attestato Rilasciato

Al partecipante verrà rilasciato l’attestato di frequenza al termine dell'attività. Il rilascio dell'attestato è subordinato al raggiungimento della frequenza maggiore/uguale al 70% del monte ore.

Info Aggiuntive

PROPOSTA N°5115785 – Catalogo Verde Regione Emilia-Romagna.
SCARICA LA SCHEDA INFORMATIVA
Thank you! Your submission has been received!
Oops! Something went wrong while submitting the form.

Ricevi maggiori informazioni

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente.
Ci metteremo in contatto il prima possibile!
Oops! Qualcosa è andato storto, riprova.