Dettagli Corso

  • Durata Corso 3 ore.
  • Giorno Corso 27 Sett. 2018.
  • Costo 60€

GDPR: guida pratica alla sopravvivenza



Obiettivi

Il corso si propone di esplorare l’avvento del Regolamento Generale per la Protezione dei Dati con un occhio diverso: cercheremo di dissipare paure irrazionali e capire le ragioni e la storia dietro la necessità di una legge europea innovativa e capace di attirare l’attenzione di tutto il mondo web, compreso quello oltreoceano. Scopriremo quante cose il GDPR abbia in comune con il nostro ‘vecchio’ (e ancora attivo) Codice per la Protezione dei Dati Personali.

In un percorso serrato e ricco di colpi di scena, fra motoseghe, non morti e privacy policy, troveremo la strada migliore per perfezionare le pratiche di Marketing online, senza incorrere in sanzioni e senza buttare all’aria quanto fatto negli anni passati. Verificheremo insieme quali siano gli adempimenti più importanti richiesti dal GDPR, usandoli a nostro vantaggio. Un pomeriggio intenso, pratico e ricco, senza risposte preconfezionate.


Programma

  • GDPR (e Zombie), come e perché. Ovvero la notte della privacy vivente
  • Il corpus (non proprio inanimato) normativo europeo e italiano
  • Fare marketing e sopravvivere al GDPR anche senza motosega e fucile a pompa
  • Adempimenti legali e buone pratiche: perché prepararsi al peggio salva sempre (pure dai non-morti)

Dove e Quando

Centro Vittorio Tadini – Fraz. Gariga Podenzano (PC) – Loc. Vignazza, 15
Giovedì 27 Settembre 2018 – dalle 14:30 alle 17:30


Relatore

Alessandro “Morloi” Grazioli

Ha vissuto la prima ondata della New Economy, è sopravvissuto e ha continuato a fare web. Nel corso degli anni ha lavorato per molte realtà digitali del nord Italia e ha seguito lo sviluppo della piattaforma VOXmail, dove ha ricoperto il ruolo di responsabile Marketing e Customer Care.

Scrive anche su EmailMarketingBlog.it e tiene workshop sul corretto approccio all’email marketing in giro per l’Italia. Ora si occupa di progetti di comunicazione e presenza online per i clienti di Guermandi Group Communication Strategies.


Organizzato in collaborazione da