Centro Tadini: corsi di qualità, sempre più vari e per tutti i gusti

Dalle proposte online, aperte a utenti di tutti il Paese, a quelle sul territorio, che lasciano intravedere un ritorno alla normalità.

Sempre più intenso il ritmo di lavoro del Centro di Formazione Tadini, che sta spaziando su più fronti.
Infatti, con il consolidarsi dell'utilizzo delle piattaforme digitali e degli strumenti di formazione a distanza, il Centro Tadini conferma la valenza regionale ed extra regionale della propria offerta formativa.


"Sono sempre di più - spiega il direttore Massimiliano Gobbi - gli agricoltori residenti nelle diverse province della Regione, che frequentano i corsi online proposti dal Centro, a questi si aggiungono gli allievi delle province di Parma e Modena dove vengono realizzati diversi corsi in presenza. La didattica online ha azzerato le distanze e con queste, i costi e i tempi dei trasferimenti, necessari per frequentare un corso in una sede lontana dalla propria residenza. In questo modo l'offerta formativa proposta diventa appetibile anche per allievi molto lontani dalla sede di Gariga. La valutazione delle proposte si sposta quindi sempre di più sui contenuti rispetto alla valutazione logistica della didattica".

In provincia di Parma, in Val Taro e Val Parma, la presenza del Centro Tadini è ormai da alcuni anni consolidata così come nell'Appennino Modenese: in questi casi a farla da padrone è la formazione forestale dove il Centro rappresenta un punto di riferimento a livello regionale.
Anche in questo periodo sono attivi tre corsi: uno a Borgo Val di Taro, uno a Langhirano e uno a Fanano. In queste sedi molto spesso sono presenti anche allievi provenienti da altre regione come Toscana, Lombardia e Liguria.
Nel frattempo, presso la sede del Centro di Formazione, nel rispetto di tutte le norme anti covid, continuano le attività in presenza, che gradualmente stanno tornando ai livelli pre-pandemia, con ottimi riscontri in termini di iscritti.

"Il corso biennale di qualifica per operatore delle lavorazioni agroalimentari, riservato ai giovani dai 14 ai 18 anni e finalizzato all'acquisizione della Qualifica di Operatore delle lavorazioni alimentari - continua Gobbi - prosegue regolarmente fra lezioni d'aula e stage in azienda con circa 40 allievi distribuiti sulle classi. Il corso, molto apprezzato e richiesto dalle aziende del settore agroalimentare piacentino, riesce a raggiungere ottimi risultati occupazionali per i ragazzi che al termine del corso trovano lavoro in tempi brevi spesso nelle aziende conosciute durante gli stage".


Oltre a questo è in avvio il corso di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore dedicato alla formazione di tecnici per la gestione della risorsa idrica, rivolto a 20 giovani diplomati o laureati che si vogliono specializzare su questa tematica estremamente attuale.
L'offerta formativa in presenza o in modalità mista comprende inoltre corsi obbligatori per il settore agricolo, come quelli previsti per il rilascio dell'abilitazione all'utilizzo dei fitofarmaci o alla conduzione di trattori, oltre a corsi di aggiornamento e perfezionamento come quelli, dai contenuti estremamente innovativi, dedicati ai Gruppi Operativi per l'Innovazione.
Il ritorno di molti corsi rivolti ad hobbisti come quello di potatura e apicoltura, completamente sospesi lo scorso anno per il covid, lascia invece intravedere un graduale ritorno alla normalità.

 min

Articoli recenti:

27
May
2022
Corso "Strategie di marketing per la vendita diretta dei prodotti agricoli": oggi il primo incontro
É partito oggi il corso di Strategie di marketing per la vendita diretta dei prodotti agricoli rivolto alle aziende aderenti al mercato coperto di Campagna Amica, inaugurato lo scorso 9 aprile in Via Farnesiana, 17 a Piacenza. 
27
May
2022
Contrasto dello sviluppo del ragnetto rosso nella coltivazione del pomodoro da industria: ecco i risultati del progetto triennale di ricerca e sperimentazione
Il Consorzio Terrepadane e l’Interprofessione del pomodoro da industria del Nord Italia hanno presentato ai tecnici e agli operatori del comparto la situazione ad oggi riguardo alla lotta al contrasto dello sviluppo del ragnetto rosso nella coltivazione del pomodoro da industria.
27
May
2022
26
May
2022
A Ferriere in programma il terzo incontro sulla Certificazione Forestale
Venerdì 10 Giugno sarà Ferriere ad accogliere il terzo appuntamento dedicato al tema della certificazione forestale e al nuovo marchio "Il Bosco del Ducato".
15
April
2022
15
April
2022
Certificazione forestale: a Bobbio la prima iniziativa sul Piacentino
Il tema della certificazione forestale assume oggi sempre maggior valore sia da un punto di vista commerciale che normativo.
13
April
2022
30
March
2022
Al via la nuova edizione del Corso di Taglio e Allestimento Legname
Siamo partiti con la nuova edizione del Corso di Taglio e Allestimento Legname, una delle proposte formative che rientrano nel settore forestale, di cui il Centro è diventato punto di riferimento su tutto il territorio regionale.