fbpx

Dettagli Corso

 


  • Durata Corso 300 ore.
  • Inizio Corso: Ottobre 2019
  • Costo Gratuito

Certificazione di competenze MANUTENTORE DI MACCHINE E IMPIANTI del comparto industriale del pomodoro

(Operazione Rif. PA 2018-11905/RER Progetto 2, approvato con DGR n. 1102 del 1/07/2019 dalla Regione Emilia-Romagna PO 2014-2020 e co-finanziato dal Fondo Sociale Europeo)

Obiettivi

Il Manutentore di macchine e impianti è in grado di ispezionare, assemblare, smontare e manutenere in sicurezza componenti meccanici, attrezzature e macchine utensili tradizionali, a CN e digitali secondo le procedure standard aziendali, con l’ausilio di manuali cartacei o software di gestione. Il corso contestualizza le competenze nel contesto degli impianti per la trasformazione del pomodoro.


Contenuti del percorso

  • Il Fondo sociale europeo e le politiche attive per il lavoro;
  • Il ruolo professionale di riferimento e il contesto operativo;
  • Antinfortunistica;
  • Strumenti di misura dimensionali e di grandezze fisiche;
  • Aggiustaggio e montaggio di componenti meccanici;
  • Automazione e cablaggio di schemi elettrici;
  • Taratura della macchina;
  • Manutenzione ordinaria degli impianti;
  • Manutenzione macchine e controllo a distanza degli impianti;
  • Stage;

Avvio corso:  ottobre 2019


Durata

300 ore (180 ore articolate tra attività di aula ed esercitazioni pratiche + 120 ore di stage in azienda)


Attestazione rilasciata

Al termine del percorso, previo superamento dell’esame finale, sarà rilasciato un Certificato di Competenze relativo alle UC2 “Manutenzione ordinaria su macchine/impianti meccanici” e all’UC3 “Manutenzione programmata e preventiva su macchine/impianti meccanici” della qualifica di Manutentore di Macchine e Impianti” (ai sensi della DGR 739/2013).


Requisiti di accesso

Requisiti di accesso: Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro presso un centro per l’impiego dell’Emilia Romagna; residenza o domicilio in Regione Emilia Romagna; assolvimento dell’obbligo di istruzione e del diritto-dovere all’istruzione e/o formazione; possesso di titolo di istruzione/formazione ad indirizzo tecnico (meccanico, elettronico, automazione, etc.). Per gli stranieri: possesso di regolare permesso di soggiorno e conoscenza della lingua italiana (livello A2) accertata tramite test.


Scarica la locandina

 

Scarica la rassegna stampa